E la strada è aperta anche al Liceo Morin della Gazzera …

strada%20aperta

 

Mestre, 26/3/2015

Oggi abbiamo concluso il breve ciclo d’incontri con le classi 4^ del liceo Morin. Abbiamo avuto modo di incontrare un centinaio di ragazzi e ragazze. L’attività proposta è stata Teatro Immagine. Come operatrice utilizzo questo strumento da diversi anni ma ogni volta l’esperienza per me è intensa e lascia il segno, mi rende più ricca. Mi emoziona la spontaneità con la quale i ragazzi e le ragazze si lasciano coinvolgere, mi entusiasma la profondità delle riflessioni che nascono…dopo, quando l’attività è finita, quando ci rilassiamo seduti in cerchio, quando ci guardiamo negli occhi e ci raccontiamo le emozioni che abbiamo appena vissuto. Ed eccoli, sono stupiti, colpiti a volte intimiditi dalla sensazione di libertà che hanno appena provato.

“Mi sono sentito libero”-“Ho potuto esprimere il mio pensiero”- “Mi sono sentito parte del gruppo”-“Il mio gesto ha cambiato le cose”-“ Mi sono sentito utile” e poi, poi da tutti arriva la domanda, con la D maiuscola “Ma: cosa c’entra con l’Avis?” e mentre lo chiedono già cominciano a rispondere “Il mio gesto anche se unico, sommato ad altri gesti: serve!” “Accorgermi degli altri, fare per gli altri, volontariamente, mi fa stare bene!”. E io sorrido, e mi commuovo. Hanno capito, non servono tante parole.

La libertà di donare, questo è tutto!

Monica Bortoletti

 

 

0104liceomorin2015 0302liceomorin2015 0401liceomorin2015

0501liceomorin2015

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...